La casa dell’omicidio Alinovi diventa una galleria d’arte

Inserito in Nov 24 2010 - 6:57pm

L’appartamento bolognese in cui la critica d’arte Francesca Alinovi ha trovato la morte per mano di uno dei suoi studenti, ospiterà una mostra delle opere di Giulio Cassanelli.

L’appartamento, che si trova al secondo piano di via del Riccio 7 e che fino al 12 giugno 1983 era di proprietà di Francesca Alinovi, critica d’arte e insegnante Dams, disgraziatamente accoltellata dal suo allievo Francesco Ciancabilla, in quella data, torna a essere uno spazio per l’arte. Infatti, fino a sabato si potranno vedere le opere dell’artista Giulio Cassanelli, in una mostra curata da alessandro Brighetti e in collaborazione con Art To Design Event, “The end of fate. Anatomia di un istante qualsiasi” visitabile su prenotazione (3392288655).

Foto|Google

Andrea P.

fsfrau
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest

Commenta con i tuoi amici su Facebook

Leave A Response