Speciale Arti Inferiori – Sezione cosce

Inserito il Feb 3 2009 - 12:00pm di fsfrau

Proseguiamo con lo speciale arti inferiori e dividiamo quest’ultima parte in tre sezioni: cosce, femorali e polpacci. Oggi dedichiamo la nostra attenzione sulla sezione cosce. Come primo esercizio presentiamo lo squat: posizionare il bilanciere sulla parte alta del trapezio, gambe divaricate e leggermente flesse, mantenere il petto il petto alto, testa dritta e spalle indietro. […]

Proseguiamo con lo speciale arti inferiori e dividiamo quest’ultima parte in tre sezioni: cosce, femorali e polpacci.

Oggi dedichiamo la nostra attenzione sulla sezione cosce. Come primo esercizio presentiamo lo squat: posizionare il bilanciere sulla parte alta del trapezio, gambe divaricate e leggermente flesse, mantenere il petto il petto alto, testa dritta e spalle indietro. Consapevoli della tensione dei muscoli, scendere lentamente fino al punto in cui questa si allenta, cosa che avviene quando la coscia è parallela al pavimento. Fermatevi un attimo e poi in modo esplosivo, come per alzarsi da una sedia, ritornare nel punto di massima contrazione, evitando però di distendere completamente le gambe.

 

Per questa tipologia di esercizio sarebbe più opportuno effettuare il test di idoneità: con le mani sui fianchi simulare l’esercizio mantenendo la schiena dritta e la testa alta. Se nel punto di massima flessione i talloni si sollevano significa che la scarsa flessibilità della caviglia non consente una corretta esecuzione dell’esercizio.

Altre tipologie di esercizio per il quadricipite abbiamo la leg extension o ancora leg press, in cui posizionati correttamente alla macchina, effettuiamo una distensione delle gambe verso l’alto e successivamente accompagniamo il ritorno verso il corpo.
Al prossima con la sezione femorali!!!

 

fsfrau
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest

Commenta con i tuoi amici su Facebook

2 Comments so far. Feel free to join this conversation.

  1. ALEagosto 8, 2009 at 8:39 pm -

    NN C’E’ MOLTO DA DIRE BASTA ALLENARSI REGOLARMNETE A SETTIMANA,MANGIARE SANO E STARE ATTENTI PER LA COLONNA VERTEBRALE.NON CARICARSI DI PESO SUBITO E NN CONCENTARSI SU UN DETERMINATO MUSCOLO MA FARE DI TUTTO.LASCIAO GIUSTO RIPOSO AL CORPO.

  2. andreanovembre 10, 2009 at 7:57 pm -

    hai perfettamente ragione

Leave A Response