P:ink – Il primo tattoo café d’Italia

Inserito in Ott 18 2010 - 5:50pm

A Torino, a Borgo Vanchiglia apre P:ink, il primo tattoo café d’Italia, in via Bava 30/g. Il regno del burlesque diventa quotidiano.

Ma che cosa è un tattoo cafè? E’ un pub dove oltre ai cocktail vengono eseguiti numeri di burlesque, giochi di prestigio e di illusionismo, dove si esegue musica dal vivo e body painting. Il locale sorge dove un tempo sorgeva il circolo pioniere delle smart drug Wipe Out, ovviamente è stato appositamente modificato per la nuova gestione, con la triplice divisione dei locali in tre atelier di tatuaggi, assegnati a sei personaggi dell’ambiente: Marco Schiavo, Alessandro D’Orsi, Ylenia Curotti, Carlo Tacchino, Christian Restivo e Marco Vetere. Sono loro a spiegare il motivo della creazione di P:ink: “Abbiamo chiesto a tutto l’ambiente, interrogato i guru che incontriamo alle convention, setacciato la rete. Tutto ci conferma che non ci sono esperienze analoghe, le uniche realtà in qualche modo riconducibili a questa idea sono un locale di Berlino e uno spazio a New York, ma anche rispetto a loro ci sono notevoli differenze“.

LA PAGINA FACEBOOK del P:ink

Foto|Alessandro Monforte

F.S.Frau

fsfrau
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest

Commenta con i tuoi amici su Facebook

Leave A Response