SPECIALE WORKOUT – PARTE PRIMA: Migliora gambe, glutei e lombari a casa

Inserito il Mar 4 2010 - 10:55am di fsfrau

Per chi non ha il tempo e la possibilità di recarsi in palestra ma desidera ugualmente curare il proprio fisico! GAMBE – SQUAT. Si parte dalla posizione di stazione eretta con gambe divaricate e con i piedi alla stessa larghezza delle spalle, scendete lentamente fino a che le cosce non arrivano ad essere parallele al […]

Per chi non ha il tempo e la possibilità di recarsi in palestra ma desidera ugualmente curare il proprio fisico!

GAMBE
SQUAT. Si parte dalla posizione di stazione eretta con gambe divaricate e con i piedi alla stessa larghezza delle spalle, scendete lentamente fino a che le cosce non arrivano ad essere parallele al suolo. Cercate di mantenere la schiena piatta, mantenete la posizione per circa 15/20 secondi e poi risalite. In caso di difficoltà, per una migliore esecuzione potete eseguire l’esercizio appoggiando la schiena ad una parete. Ripete per 5/6 volte.
AFFONDI AVANTI. In piedi, una gamba è spostata avanti rispetto all’altra, si effettua una flessione della gamba anteriore mantenendo il ginocchio perpendicolare al suolo, non deve superare la punta del piede, mentre quella posteriore si abbassa portando il ginocchio quasi al suolo. Il busto deve essere mantenuto dritto, e lentamente si ritorna alla posizione di partenza. Per aumentare il carico potete tenere in mano una bottiglia d’acqua da 1litro. 3×12

GLUTEI. Si parte dalla posizione quadrupede, dovete effettuare delle distensioni della gamba all’indietro mantenendo il piede a martello. Fate attenzione a non inarcare la parte lombare della colonna, infatti una variante di questo esercizio per evitare tale errore è l’appoggio sui gomiti anziché sulle mani. 3×10

LOMBARI. Si parte dalla posizione prona, sollevate lentamente e gradualmente facendo attenzione a non incurvare o piegare la testa in quanto si corre il rischio di caricare troppo la parte cervicale e lombare della colonna vertebrale. 3×15

E. Frau

fsfrau
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest

Commenta con i tuoi amici su Facebook

Leave A Response