Ed Sheeran, il giovane fenomeno britannico che fa impazzire Milano. Perché ha successo?

Inserito il Mar 13 2017 - 2:49pm di Davide

Ed Sheeran, il giovane fenomeno britannico che fa impazzire Milano. Perché ha successo? Il giovane Edward Sheeran ha soli 26 anni, ma è già un fenomeno della musica. Ormai tra i più conosciuti cantanti britannici, riscuote successo dopo successo. A inizio mese è avvenuta la pubblicazione del suo nuovo album. Ieri l’esibizione a Milano. Ecco […]

Ed Sheeran, il giovane fenomeno britannico che fa impazzire Milano. Perché ha successo?

Il giovane Edward Sheeran ha soli 26 anni, ma è già un fenomeno della musica. Ormai tra i più conosciuti cantanti britannici, riscuote successo dopo successo. A inizio mese è avvenuta la pubblicazione del suo nuovo album. Ieri l’esibizione a Milano. Ecco quali sono le qualità che l’hanno fatto diventare grande.

Ed Sheeran, il giovane fenomeno britannico che fa impazzire Milano. Perché ha successo?

E’ avvenuta ieri la performance di Ed Sheeran al Mondadori Store di Milano, davanti a una folla di 100 fan vincitori di un concorso. Accolto come soli i più grandi meritano di essere trattati, ha in seguito partecipato alla trasmissione Che Tempo Che Fa, parlando del suo nuovo album, intitolato ÷ (Dividi).

Il brano più famoso di questa nuova compilation è Shape of you, al primo posto della categoria singoli in Italia. Già solo questa canzone gli è valsa diversi riconoscimenti.

Nel Regno Unito, l’album spopola: oltre 670 mila le copie acquistate, e già vincitore del doppio disco di platino. Quali sono le qualità che hanno condotto questo giovane al successo?

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest

La passione semplice e genuina è una sua caratteristica distintiva (immagine presa da Panorama)

Di certo non si può non nominare la sua passione dirompente che ha fatto trasformare la sua timidezza in una carta vincente.

Il ragazzo che un paio di anni temeva di non avere successo per il suo aspetto fisico, è riuscito a trasformare le sue incertezze in qualcosa di costruttivo per la sua carriera: come dire, tutti abbiamo dei difetti ma non per questo ci dobbiamo nascondere.

Lontano anni luce, quindi, dallo stereotipo del bambolone strafottente, risulta un ragazzo per bene, che vuole fare musica principalmente per esprimere le sue emozioni, i suoi messaggi. Ci vuole coraggio a esibirsi con una chitarra live davanti a una folla di persone, in una società in cui sempre più grandi artisti si esibiscono in playback.

Ed è proprio così che il bravo ragazzo di quartiere si è elevato a fenomeno della musica, sbaragliando una concorrenza spietata e sempre più improntata sul fare musica commerciale, una concorrenza, insomma, che ama mettere gli interessi commerciali davanti a tutto.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
Davide collabora con Tuttouomini Lifestyle nella sezione News, Sport e Hi-tech

Commenta con i tuoi amici su Facebook